LIFESTYLE,  MOMLIFE

Come nasce una mamma

Chi di noi da piccola non ha sognato, immaginato e giocato ad essere mamma?? Io tante e tantissime volte…Chicco, il mio bambolotto era il mio bimbo e ovunque io andassi lui era con me! Con Chicco tutto era semplice: dormiva quando volevo, mangiava quando volevo, non si muoveva se non ero io a spostarlo, non piangeva neanche….ovvio era (anzi è) un bambolotto di pezza!

IMG_4302

Con Aurora Maria, ovviamente non è cosi! All’inizio tutto era semplice, era una bambina quieta e dormigliona…sempre abbastanza vorace, ma diciamo che non mi ha mai fatto passare una notte in bianco per una poppata o colica! Purtroppo l’allattamento è durato solo pochi mesi (magari poi vi racconterò la mia esperienza con l’allattamento al seno) ma dal terzo mese di vita di Rori il mio mondo incantato da mamma perfetta si è sgretolato! Mi sono sentita (e tutt’ora mi sento) incompetente…non avevo mai la risposta giusta per un suo pianto o capriccio…ok a volte, anzi spesso è palese capire cosa sta provando ma ci sono quelle rare volte in cui attorno a me vedo il nulla! Mi colpevolizzo spesso del fatto che sono tornata a lavorare che lei era ancora piccolissima…solo 5 mesi! Mi sembra di non averla seguita nel modo giusto, non averle dedicato il giusto tempo e sinceramente ho svezzato lei da me ma non ho mai tagliato il mio di cordone ombelicale con lei! Pian pianino sto lavorando su me stessa… Rori è una bambina solare e affettuosa e sembra capirmi qualunque sia il mio stato d’animo e sa adeguarsi alle circostanze! Attenzione…non è il mio Chicco che non faceva una piega qualsiasi cosa accadesse, però tra una spiegazione e qualche pianto alla fine riusciamo a trovare la quadra!

Una mamma nasce ancor prima nasca il proprio bambino ma mentre essere figli è semplice…essere una mamma è molto più complicato. Sicuramenre però è ciò che di più bello potesse accadermi.